Problematiche relative alla genitorialità

La genitorialità e l'età evolutiva (infanzia e adolescenza) rappresentano due momenti del ciclo di vita fortemente interconessi e interdipendenti tra di loro.
La modalità con cui si svolge la funzione genitoriale influenza lo sviluppo fisico e psicologico del bambino e, allo stesso modo, lo sviluppo e le caratteristiche del bambino hanno degli effetti importanti sulle modalità di assunzione della funzione genitoriale e di integrazione di questo ruolo nella propria identità.

Anche se al giorno d’oggi la decisione di avere un bambino è sempre più spesso una scelta consapevole e condivisa, l'attesa e la crescita di un figlio sono segnate da momenti critici, in cui entrambi i genitori vivono una fase di profonda ristrutturazione psicologica, nella quale ci si confronta con la storia personale, soprattutto in relazione alle proprie figure genitoriali, con l'immagine di sé, con i sentimenti e le fantasie sul figlio.
L'acquisizione del ruolo genitoriale comporta pertanto il confronto e il superamento di normali "crisi" necessarie all'adattamento ai cambiamenti della sfera personale, di coppia e familiare.

A volte però può capitare che i genitori incontrino delle situazioni che, se non affrontate, rischiano di rendere difficile e ostacolare la funzione genitoriale e un sano sviluppo evolutivo nel figlio.

Per questo motivo è importante offrire uno spazio di accoglienza e accompagnamento in cui affrontare liberamente e senza essere giudicati qualsiasi difficoltà o essere aiutati a gestire situazioni problematiche separazioni, divorzi e lutti.